• home
  • / Packaging
  • / Verifica conformità Regolamento REACH

Packaging

Verifica conformità Regolamento REACH

Molte categorie merceologiche rientrano nel campo di applicazione di specifiche direttive e regolamenti. CSI affianca l’interpretazione delle disposizioni comunitarie al servizio analitico per la verifica della rispondenza dei parametri chimici di legge anche per il packaging destinato al contatto con alimenti. Le sostanze utilizzate nella fabbricazione di materiali a contatto con alimenti sono soggette a procedure di registrazione REACH se i materiali in questione sono fabbricati nell'UE. Ciò si sposa con i principi di sicurezza citati dal regolamento quadro CE N° 1935/2004 che legifera tutti i materiali destinati al contatto con alimenti. 

L’importazione nella comunità europea di additivi, pigmenti, scivolanti, monomeri o cariche comporta la registrazione delle sostanze contenute, se la quantità della singola sostanza è uguale o superiore a 1 t/anno.

L’importazione di film plastici o imballaggi finiti consiste nell’importazione di articoli”, dove per “articolo” si intende un oggetto a cui, in fase di produzione, viene data una forma che ne determina la funzione.

Per gli articoli vige l’obbligo di comunicare al destinatario se vi sono sostanze altamente preoccupanti (SVHC, elencate in candidate list e costantemente aggiornate) in quantità superiore allo 0,1% peso sostanza/peso articolo: ogni produttore e importatore di articoli è tenuto a seguire tali aggiornamenti per ottemperare ai propri obblighi.

I film o gli articoli in genere non devono essere accompagnati da una scheda di sicurezza, che è invece richiesta per le sostanze o le miscele pericolose. 

CSI è in grado di verificare la presenza di sostanze altamente problematiche (SVHC) e verificare il rispetto delle restrizioni di cui agli allegati del Regolamento Reach (Reg. N° 1907/2006).

Attenzione: il browser che stai utilizzando è obsoleto, per una corretta navigazione aggiornalo alla versione più recente!