• home
  • / Food
  • / Laboratorio autorizzato analisi settore vitivinicolo

Food

Laboratorio autorizzato analisi settore vitivinicolo

CSI è laboratorio autorizzato al rilascio dei certificati di analisi ufficiali nel settore vitivinicolo, come ad esempio i controlli chimici di rispondenza al disciplinare per i vini DOC e DOCG, aventi valore ufficiale, anche ai fini della esportazione, per le prove di analisi autorizzate:

  • Acidità Volatile (0,05-1,5 g/l) MI_02_2012_FPM_FOOD Rev. 0 2012;
  • Acidità totale (> 4 g/l) OIV-MA-AS313-01: R2009;
  • Anidride Solforosa totale (1-250 mg/l) OIV-MA-AS323-04A: R2012;
  • Densità relativa a 20°C e titolo alcolometrico volumico effettivo OIV-MA-AS312-01A: R2009;
  • Estratto non riduttore + estratto secco netto OIV-MA-AS311-02: R2009 + OIV-MA-AS2-03B: R2012;
  • Estratto secco totale OIV-MA-AS2-03B: R2012;
  • Titolo Alcolometrico volumico Totale OIV-MA-AS312-01A: R2009 + OIV-MA-AS311-02: R2009;
  • Zuccheri riduttori (Glucosio e Fruttosio) (0,05-250 g/l) OIV-MA-AS311-02: R2009.

Tra le analisi autorizzate, l'estratto secco totale è un parametro importante. 
L’estratto secco totale di un vino, anche detto corpo, è l’insieme di tutti i componenti costitutivi, esclusi acqua, alcol e agenti volatili; si ottiene sottoponendo a evaporazione le sostanze volatili del vino, e quindi corrisponde al peso del residuo fisso. L’estratto secco totale è in sostanza la grandezza chimico-fisica che misura la consistenza di un vino.
 
La metodica autorizzata per la determinazione dell'estratto secco totale  è presente nella “Raccolta dei metodi internazionali di analisi dei vini e dei mosti” dell’OIV (Organization Internationale de la Vigne et du Vin).
 
Le analisi autorizzate vengono effettuate nel laboratorio CSI Vini a Pastrengo (VR), nella sede dell’ organismo di certificazione «Società italiana per la qualità e la rintracciabilità degli alimenti S.p.A.», in forma abbreviata SIQURIA S.p.A., nata nel 2009 da un progetto condiviso da due importanti realtà: il Centro Vini Veneti (CE.VI.VE.), ente impegnato nell’attività di valorizzazione delle denominazioni di origine venete, e da C.S.I. S.p.A.


SIQURIA è stata riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con D.M. 4818 del 21 febbraio 2012, ad esercitare l’attività di certificazione e controllo nel settore dei vini DOP e IGP. In quest’ottica, la condivisione dell’ esperienza, tra i partners — da un lato di esperienze decennali nel settore dei vini di qualità, e dall’altro del background diversificato di CSI nel settore della certificazione — permettono di conseguire sinergie in grado di fornire efficaci, tempestive e convenienti risposte alle esigenze del settore vitivinicolo conseguenti alle novità previste dalla nuova OCM vino, quali gli obblighi di verifica e certificazione dei vini DOP, IGP e varietali.

Oltre alle prove autorizzate M.I.P.A.A.F. si effettuano alcuni tra i principali controlli di contaminanti chimici nel vino.

Attenzione: il browser che stai utilizzando è obsoleto, per una corretta navigazione aggiornalo alla versione più recente!